logo
26/10/21 Area riservata 

Zero residui nocivi nel processo di disinfezione


La alta disinfezione con ossigeno attivo garantisce la certificazione di sicurezza ambientale FDA.



L’alta disinfezione con ossigeno attivo utilizza liquido a base di perossido di idrogeno trattato con MERT e stabilizzatore attivo organico.

Dopo l’attivazione della gassificazione, si formano un gran numero di radicali reattivi dell’ossigeno e ioni negativi.
I radicali liberi dell’ossigeno reattivo e gli ioni negativi agiscono rapidamente sugli acidi grassi insaturi nelle membrane delle cellule batteriche.
Si verifica una reazione di ossidazione dei lipidi, che distrugge la membrana cellulare, uccide batteri, funghi e provoca anche danni ossidativi a RNA e DNA.

Il DNA danneggiato può subire rotture, mutazioni e cambiamenti nella stabilità termica.

Ciò influenza drasticamente il normale processo di trascrizione e traduzione delle informazioni genetiche. Uccisione, zero residui nocivi nel processo di sterilizzazione.
L’alta disinfezione con ossigeno attivo sviluppato in modo indipendente da Techno Earth Biosolutions, utilizza perossido di idrogeno e stabilizzanti organici attivi, che sono al 100% biodegradabili.

layout image

Registro protocollo log 6


Le spore batteriche sono tra i batteri più resistenti e difficili da uccidere, infatti hanno una resistenza molto più alta rispetto a virus e funghi.



1. UltraNano 801, alta disinfezione ad ossigeno attivo TEB, indicatore APEX Termofilo Bacillus stearothermophilus Log6, terreno di coltura rapida, incubatrice, guanti sterili, busta sigillata sterile, pinzette sterilizzate, nastro bi- adesivo, metodo di lamiera zincata.

2. Rimozione della polvere di base dello spazio, la temperatura è tra 8-40 gradi, chiudere le porte e le finestre per sigillare lo spazio.

3. Disporre 10 indicatori in ogni angolo dello spazio e due punti sono attaccati sotto il piano del tavolo per verificare che non vi siano angoli morti.
Un punto è posizionato all’estremità remota del dispositivo e il foglio zincato si trova all’estremità vicina del dispositivo. Posizionare UltraNano 801 nell’angolo dello spazio e aggiungere 2L di perossido di idrogeno.

Selezionare la modalità opportuna, impostare la portata su 1,5L, ritardare l’avvio, sterilizzazione automatica.

Utilizzare guanti sterili e pinzette sterilizzate per posizionare l’indicatore in un sacchetto sigillato sterile.

Posizionare l’indicatore nel terreno di coltura su un tavolo operatorio sterile e distruggere l’indicatore in un incubatrice (Dopo che l’indicatore dei batteri e un 3 indicatore di rilevamento positivo non sterilizzato sono stati coltivati per 48 ore, il terreno di coltura si colora di viola: log6 è stato eseguito con successo.
La sterilizzazione con Log6 e gli esperimenti di verifica senza spazi morti sono riusciti).

Controllare lo spessore dello strato di corrosione della sezione sulla lamiera zincata.

SITO
450M3, ALTEZZA INFERIORE A 4 METRI.
INDICATORE LOG6 COME CEPPO SPERIMENTALE


Il nostro protocollo di identificazione del test selezionato dagli Stati Uniti Apex Thermophilic Bacillus stearothermophilus Indicatore Log6 come ceppo sperimentale, un singolo indicatore con 1.000.000 di batteri, eventuali residui batterici causeranno scolorimento del terreno entro 48 ore.


Log 6

Maggiori informazioni su:
Apex Thermophilic Bacillus stearothermophilus Indicatore Log6.